Sugo di castrato

Sugo di castrato
Ingradienti
Ingradienti
  • 250      gr                     castrato
  • ½                                cipolla
  • 3          cucchiai           olio
  • ½         bicchiere          vino rosso
  • 800      gr                     pomodori pelati
  • Alloro, rosmarino, sale, pepe, peperoncino
Castrato in pentola
Castrato in pentola

Soffriggere cipolla nell’olio e poi aggiungere il castrato a pezzi.

Pentola coperta
Pentola coperta

Abbassare la fiamma, coprire e rosolare per 15 minuti.

Vino in pentola
Vino in pentola

Aggiungere sale, pepe , peperoncino, alloro e un pezzetto di rosmarino chiuso in una garza e legato con un filo da cucire. Versare il vino.

Pomodoro in pentola
Pomodoro in pentola

Aggiungere poco pomodoro e soffriggere per cinque minuti.

Sugo in cottura
Sugo in cottura

Aggiungere il resto del pomodoro. Quando riprende il bollore, abbassare il fornello al minimo, coprire e cuocere per due ore, mescolando di tanto in tanto.

Sugo di castrato
Sugo di castrato

L’articolo

Una volta non esistevano il mercato su larga scala ed i congelatori. I maschi degli animali allevati per la carne si possono mangiare solo prima della pubertà. Dopo lo sviluppo sessuale rende le loro carni dure e di sapore molto intenso.

Per questo era diffusa l’abitudine di castrare gli agnelli maschi che non erano stati macellati, prima del loro pieno sviluppo sessuale, tranne quello destinato a diventare il maschio del gregge. Le femmine invece venivano conservate tutte per la riproduzione.

Si sono quindi diffuse nel tempo ricette per cucinare le carni di questi animali castrati, che, grazie allo sviluppo sessuale inibito, si mantengono teneri e gustosi. In particolare il castrato si consuma prevalentemente sotto forma di costolette alla brace o di carne al sugo.

In sua assenza si può usare la pecora. Non quella vecchia, alla fine della sua diciamo carriera di fattrice, che è più stoppacciosa, ma quella giovane, Essa risulta però meno saporita del castrato.

Vai al profilo Facebook


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.