Sugo di fegatini di pollo

Sugo di fegatini di pollo
Ingredienti del sugo di fegatini di pollo
Ingredienti
  • 400      gr                     fegatini e durelli di pollo
  • 1                                 cipolla
  • 100 gr                    burro
  • 1                                 costa di sedano
  • 1          spicchio           aglio
  • 250      gr                     passata di pomodoro
  • 1 carota
  • 250      cc                    acqua
  • 100      cc                    vino rosso
  • Salvia, alloro, rosmarino, noce moscata, timo, dragoncello, dado, pepe
Tritare verdure
Tritare verdure

Tritare aglio, cipolla, carota, sedano.

Scogliere burro
Sciogliere burro

Sciogliere il burro con poca acqua in una pentola.

Verdure in pentola
Verdure nel burro

Soffriggere le verdure nel burro per tre minuti.

Erbe aromatiche
Erbe aromatiche

Intanto poggiare salvia, alloro e rosmarino su delle garze.

Mazzetto
Mazzetto

Legare la garza con del filo da cucina.

Durelli per il sugo di fegatini
Durelli

Macinare i durelli (gli stomaci del pollo).

Soffriggere durelli per il sugo di fegatini
Soffriggere i durelli

Aggiungere i durelli macinati al soffritto e continuare per altri tre minuti.

Fegatini
Fegatini

Macinare i fegatini.

Soffriggere fegatini
Soffreggere fegatini

Aggiungere i fegatini al soffritto e continuare per altri tre minuti.

Condire
Condire

Mescolare con il pepe, la noce moscata, il dragoncello, il timo ed il mazzetto.

Vino
Aggiungere vino

Sfumare con il vino e, quando è evaporato, aggiungere l’acqua ed il dado in polvere oppure il brodo fatto con l’acqua ed il dado solido. Quando è arrivato a bollore abbassare al minimo, coprire e cuocere per 40 minuti. Alla fine togliere il mazzetto.

Sugo di fegatini
Sugo di fegatini

L’articolo

Mia moglie mi parlava sempre del sugo che preparava sua nonna quando lei era bambina. Nel tentativo di riprodurre quel ricordo ho creato questa ricetta.

Naturalmente non sono riuscito a soddisfare la sua richiesta perché certi ricordi culinari sono irripetibili, vuoi per la mitizzazione che avviene in questi casi, quasi un associazione alla perduta età dell’oro dell’infanzia. Sia perché in cucina ognuno ha la sua mano e non si riesce mai a riprodurre esattamente una ricetta.

Comunque il risultato è stato apprezzato tanto da diventare uno dei suoi piatti preferiti ed uno dei più gettonati, anche da i miei figli, in casa mia.

Vai al profilo Facebook


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.