Strudel di mele

Strudel di mele
  • 2                                 rotoli pasta sfoglia rettangolari
  • 50        gr                     burro
  • 3          cucchiai           pane grattuggiato
  • 50        gr                     mandorle
  • 25        gr                     pinoli
  • 1                                 uovo
  • 12                               prugne secche
  • 1          cucchiaino       zucchero a velo
  • 4                                 mele
  • 300      gr                     marmellata
sfoglia stesa
Sfoglia stesa con marmellata

Srotolare le sfoglie su di una spianatora, lasciando sotto di loro la carta in cui sono avvolte, e stendervi sopra la marmellata (scaldatela se è troppo densa) lasciando liberi i bordi.

Pane grattuggiato
Pane grattugiato

Sciogliere in un padellino il burro e farvi tostare il pane grattuggiato. Quando è diventato scuro disporlo sulla marmellata.

Mele
Mele

Disporre sulla marmellata le mele sbucciate ed affettate.

Frutta secca
Frutta secca

Spargere sulle mele i pinoli e le mandorle.

Prugne
Prugne

Aggiungere le prugne spezzettate.

Rotolo chiuso
Rotolo chiuso

Spennellate con acqua un bordo lungo ed i due corti. Ripiegate sopra il ripieno il bordo non spennellato, poi l’altro lungo sovrapponendolo al primo e facendolo aderire. Quindi ripiegate i due bordi corti e schiacciate.

Tuorlo spennellato
Tuorlo spennellato

Battete il tuorlo dell’uovo in un recipiente e spennellate la superfice degli strudel.

Cartoccetti
Cartoccetti

Con del cartoncino ed una cucitrice realizzate quattro cartoccetti col l’estremità aperta.

Rotolo forato
Rotolo forato

Praticate con un coltello a punta quattro aperture al centro dei due strudel.

Rotolo con cartoccetti
Rotolo con cartoccetti

Inserite i cartoccetti nelle aperture: servirà in cottura a far uscire i gas che si produrranno all’interno evitando che lo strudel si rompa. Infornare in forno preriscaldato e cuocere a180° per 20 minuti. Poi accendere la resistenza superiore (funzione gratin) per altri cinque.

Strudel cotto
Strudel cotto

Estrarre dal forno e spolverare con lo zucchero a velo versato in un colino fine.

Strudel di mele
Strudel di mele

L’articolo

Un dolce tipico dell’arco alpino. Io utilizzo la pasta sfoglia perché mi piace e prendo quella già pronta per pigrizia, anche perché è abbastanza complicata da realizzare. Per le mele si possono utilizzare quelle che si hanno disponibili, io ho usato delle golden. Si possono sostituire le prugne secche con un paio di manciate di uvette fatte rinvenire nell’acqua calda.

Vai al profilo Facebook


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.