Minestra di fegatini di pollo

Minestra di fegatini di pollo

MINESTRA DI FEGATINI DI POLLO

Fegatini di pollo
Fegatini di pollo
  • 159 gr fegatini e cuori di pollo

  • 200 gr durelli (stomaci) di pollo

  • 50 gr burro

  • 50 gr scalogno

  • 1 lt brodo di gallina (vedi ricetta)

  • Pepe, noce moscata, parmigiano

Scalogno tritato
Scalogno tritato

Tritare lo scalogno

Sciogliere burro
Sciogliere burro

Sciogliere il burro in padella

Scalogno in padella
Scalogno in padella

Aggiungere lo scalogno in padella e soffriggere per 1 minuto.

Durelli in padella
Durelli in padella

Aggiungere i durelli e rosolare per 4 minuti

Fegatini in padella
Fegatini in padella

Aggiungere i fegatini e rosolare per altri tre minuti. Aggiungere al brodo caldo e cuocere per 15 minuti. Condire con pepe e noce moscata. Cuocere della pasta (per esempio maltagliati e servire accompagnata da parmigiano.

Minestra di fegatini di pollo
Minestra di fegatini di pollo

L’articolo

L’allevamento del pollame è molto diffuso nell’Italia centrale. La faccenda deriva soprattutto dalla struttura tradizionale della proprietà agricola, fatta di medie aziende (ma talvolta anche di latifondi) in cui i fittavoli vivono nel territorio ed hanno la fattoria tradizionale in cui si allevano anche gli animali di bassa corte.

Questo introduce tradizionalmente nella cucina il pollame ed i suoi accessori, come i fegatini. Oggi, vendendosi molti polli in parti, oppure interi ma senza fegatini, se ne trovano in quantità. Quindi io, essendone goloso, ne consumo in abbondanza in preparazioni tradizionali, come il paté di fegatini di pollo oppure i ripieni dei volatili. Ma anche in preparazioni meno diffuse come questa minestra.

Li aggiungo volentieri anche nel brodo di gallina perché trovo che gli conferiscano un gusto particolare.

Quelli venduti in confezioni di solito sono già puliti, Se li prendete invece da dentro un pollo od una gallina dovete rimuovere con attenzione la sacca verde della bile, facendo in modo che non contamini il resto. Inoltre dovete aprite lo stomaco, rimuovere il contenuto e staccare (è molto facile) la parete interna.

Vai alla Home page

Vai al profilo Facebook


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.