Lasagne bianche a modo mio

  • Per il condimento
  • 200 gr macinato di manzo
  • 20 gr porcini secchi
  • 200 gr fegatini di pollo
  • 300 gr fagiolini bolliti
  • 250 gr mozzarella
  • 200 gr parmigiano grattugiato
  • 200 gr salsicce
  • 60 gr burro 
  • Aglio, cipolla, carota, sedano, salvia, alloro, rosmarino, marsala secco, sale, pepe
  • Per la besciamella
  • 700 cl latte
  • 50 gr farina
  • 60 gr burro
  • Noce moscata, sale
  • Per la pasta
  • 200 gr farina 1 o 0
  • 200 gr semolato rimacinato di grano duro
  • 4 uova
  • Sale

Preparazioni di base

Preparate la besciamella che dovrà risultare abbastanza liquida.
Fate rinvenire i funghi in acqua calda e poi scolateli
Sciogliete mezzo spicchio di aglio tritato in poco burro, rosolate i fegatini affettati con due foglie di salvia, una foglia di alloro, un rametto di rosmarino (che poi toglierete). Salate e completate la cottura con un goccio di marsala.Sciogliete mezzo spicchio di aglio tritato in poco burro, fate saltare i fagiolini spezzettati, aggiungete i funghi con un poco della loro acqua, salate e fate asciugare.
Ungete la teglia con il burro.
Sciogliete nel rimanente burro mezza cipolla, una costa di sedano ed una carota tritati, aggiungete la carne e le salsicce tritate e rosolare. Salate, pepate e completate la cottura aggiungendo la rimanente acqua dei funghi. 
Affettate la mozzarella. Tirate la sfoglia. Mescolate fegatini, fagiolini e carne trita in una bacinella. 

Preparazione della lasagna

Spandete sul fondo della teglia un poco di besciamella, disponete uno strato di pasta, fette di mozzarella, carni e verdure, besciamella, parmigiano. Ripetete l’operazione fino ad esaurimento della pasta (sopra l’ultimo strato mettete solo besciamella e parmigiano.


Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti coperto con stagnola e poi per altri 15-20 minuti scoperto a 200° (eventualmente spruzzando di acqua per non far seccare il primo strato). Vengono sei – otto porzioni.
Potete sostituire i fagiolini con altre verdure di vostro gradimento.

Vai al profilo Facebook


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.