Coratella coi carciofi

Coratella coi carciofi

CORATELLA COI CARCIOFI

Coratella coi carciofi
Coratella coi carciofi
  • 1 kg interiora assortite di agnello

  • 2 grossi carciofi

  • 1 spicchio aglio

  • 4 cucchiai olio di oliva

  • Sale, pepe, marsala

Coratella a pezzetti
Coratella a pezzetti

Tagliare a pezzetti le interiora.

Carciofi trifolati
Carciofi trifolati

Pulire i carciofi e cuocerli in padella (vedi ricetta)

Polmone in padella
Polmone in padella

Soffriggere l’aglio per 1 minuto, poi toglierlo e soffriggere polmone e trachea

Para schizzi
Para schizzi

per 2 minuti coperto con il para-schizzi.

Altre interiora
Altre interiora

Salare, pepare ed aggiungere le altre interiora meno il fegato. Rosolare per 2 minuti.

Fegato e carciofi
Fegato e carciofi

Aggiungere fegato e carciofi e rosolare piano per 5 minuti.

Marsala in padella
Marsala in padella

Controllare il sale, aggiungere un poco di marsala, coprire e continuare a cuocere per 5 minuti.

Coratella coi carciofi
Coratella coi carciofi

L’articolo

Uno dei piatti più romani che esistano. A Roma è, o meglio era prima del freezer, di rigore prepararlo a Pasqua, quando si ammazza l’agnello e sono pronti i veri carciofi romaneschi (un tempo a casa mia gli unici degni di essere mangiati.

Da ragazzo, mentre facevo l’università, ho lavorato par time presso una libreria, cartoleria, registri Buffetti. Il proprietario, romano dalla notte dei tempi, ogni anno vicino alla Pasqua, preparava una cassetta di carciofi romaneschi e mi mandava a spedirli alla sorella a Milano.

Allora i carciofi romaneschi duravano poco più del mese di marzo, non come oggi che circolano carciofi anche buoni ma di altre varietà, venduti come romaneschi, per metà dell’anno. Il famoso cimarolo è solo il carciofo centrale della pianta, quello con il gambo lungo e grosso, che non va assolutamente scartato ma pulito e cucinato con i fondi dei fiori.

Comunque questa coratella coi carciofi è cucinata lontano dalla Pasqua. U freezer oggi permettono di conservare la coratella per lunghi periodi. Comunque l’agnello si trova anche fuori dai periodi di Pasqua o natale. Quanto ai carciofi questi sono disponibili tutto l’inverno. Ma forse era meglio prima?

Vai alla Home page

Vai al profilo Facebook


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.