Cavolfiore alla contadina

Cavolfiore alla contadina
Cavolfiore verde a punta
  • 250      gr                     cavolfiore (preferire quello verde a punta)
  • 1                                 uovo
  • 1+½    cucchiaio         pecorino
  • 1          cucchiaio         olio di oliva
  • Noce moscata, aglio, prezzemolo, peperoncino
Dividere a metà
Dividere a metà

Lessate il cavolfiore, dividendolo a metà e separando il cuore del torso se no non cuoce, in acqua salata con una foglia di alloro per togliere l’odore.

Tritare
Tritare

Frullare il cavolfiore lesso.

Condire
Condire

In una terrina porre il cavolfiore frullato ed aggiungere l’uovo, il pecorino e la noce moscata. Amalgamare bene.

Soffriggere
Soffriggere

In una padella da frittata soffriggere nell’olio l’aglio, il peperoncino ed il prezzemolo tritati.

Versare l'impasto
Versare l’impasto

Aggiungere il cavolfiore condito facendo attenzione a distribuirlo bene sopra il soffritto.

Schiacciare
Schiacciare

Schiacciare bene e dargli la forma di una frittata mentre cuoce qualche minuto. Scuotere ogni tanto la padella per distaccare la frittata.

Bagnare il coperchio
Bagnare il coperchio

Bagnare sotto l’acqua corrente un coperchio di diametro inferiore alla padella.

Rovesciare la frittata
Rovesciare la frittata

Poggiare il coperchio sopra la frittata e, ponendovi per sicurezza sopra il lavandino, reggendo con una mano il manico della padella e con l’altra il pomello del coperchio, rovesciare la frittata. Rimettere la padella sul fuoco e farvi scivolare dentro la frittata in modo che cuoci sull’altro lato.

Ripetere
Ripetere

Ripetere l’operazione, dopo aver di nuovo bagnato il coperchio, ma questa volta versare sul piatto di portata.

Cavolfiore alla contadina
Cavolfiore alla contadina

L’articolo

Vai al profilo Facebook


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.