Brodo di gallina

Brodo di gallina
Ingredienti
Ingredienti

            Ricordate che per fare il brodo buono bisogna mettere le carni in acqua fredda. Per fare il bollito buono si immergono le carni in acqua bollente.

  • ½                    gallina grossa

Oppure

  • 1                     gallina piccola
  • Testa, zampe, collo, ali, fegatini di pollo
  • 1                     grossa cipolla
  • 2-4                 carote secondo la grandezza
  • 2                     coste di sedano
  • 1                     foglia di alloro
  • 1                     chiodo di garofano
  • 50       gr        passata pomodoro
  • 1                     pizzico di timo
  • 1                     manciatina grani di pepe
  • 4         lt         acqua
  • Dado
Verdure
Verdure

Infilare in chiodo di garofano nella cipolla.

Ingredienti in pentola
Ingredienti in pentola

Mettere tutti cli ingredienti nella pentola a pressione o in una pentola normale. Portare ad ebollizione continuare la cottura nella pentola a pressione per una ora e mezza, in quella normale per tre ore. Far raffreddare un poco. Spolpare le carni che si potranno utilizzare, insieme con le verdure, per fare delle polpette, per una insalata di bollito o per altre preparazioni.

Carni separate
Carni separate

Qui vedete da sinistra a destra le verdure, la polpa, gli scarti di polpa (pelle, cartilagini ecc. che io tengo per il cane) e le ossa. Filtrare il brodo con un colino fine e farlo raffreddare bene fuori dalla finestra d’inverno oppure in frigorifero. Una volta ben raffreddato potete sgrassarlo con una schiumarola e quindi sarà pronto per essere utilizzato.

Brodo di gallina
Brodo di gallina

L’articolo

Questo è un brodo più leggero, meno impegnativo di quello di manzo. È anche il più adatto ad essere utilizzato per cucinare, a meno che la ricetta non richieda esplicitamente il brodo di manzo, perché altera di meno i sapori del piatto.

Non è una preparazione particolarmente impegnativa ed utilizzando la pentola a pressione è anche relativamente rapida. Ricordatevi, se possibile, di sgrassare il brodo conservandolo una notte all’aperto, se inverno, oppure in frigo e rimuovendo poi il grasso solidificato in superficie,

Vai al profilo Facebook


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.