Cotolette di funghi porcini

Cotolette di funghi porcini
cappelle di porcini
Cappelle di porcini
  • Cappelle di funghi porcini fresche o scongelate.
  • Farina, uova, pane grattuggiato, sale, olio per friggere.
Farina, uovo e pane grattugiato
Farina, uovo e pane grattugiato

Disporre in tre contenitori la farina, le uova battute con il sale e il pane grattugiato.

Cappelle in uovo
Cappelle in uovo

Passare le cappelle prima nella farina, poi nell’uovo, quindi nel pane grattugiato

Cappelle nel pane grattugiato
Cappelle panate

ed infine deporle in un vassoio foderato di carta da forno.

Cappelle in padella
Cappelle in padella

Scaldare l’olio in una padella fino a 190° e deporre le cappelle. Friggerle prima su di un lato (6 minuti), poi sull’altro (altri 6). Toglierle dall’olio e metterne in un piatto foderato di carta da fritti.

Cotolette di porcini
Cotolette di porcini

L’articolo

Anche questo è un piatto che ho imparato a mangiare in casa della mia futura moglie, Allora lei viveva a Sassari ed io a Roma. Ci vedevamo alcune volte l’anno. A Natale andavo io da lei.

Ricordo il sapore di quelle feste meravigliose: giovane, senza responsabilità rivedevo il mio amore e mi godevo quelle meravigliose vacanze. il sapore era anche quello delle cappelle dei funghi che loro raccoglievano in stagione e surgelavano per Natale.

Preparate come le cotolette alla milanese erano un ottimo piatto da vigilia, allora si rispettava molto più che oggi, e sembrava veramente di mangiare una carne dal sapore esotico.

Vai al profilo Facebook


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.